Blue Pink Green Purple Red




EORA DI FINIRLACome Don Chisciotte

E' ORA DI FINIRLA
Come Don Chisciotte
Sono disperati, non più in grado d'interloquire con i ragazzi i quali – i famosi “nativi digitali?, mi scappa una risata – sono bravissimi a navigare su Facebook, un po' meno se qualcuno gli chiede di sistemare l'indice di un database. Fate una

Vai alla notizia

Come bloccare una persona su Facebook e cosa significa per lui

bloccare una persona su Facebook Facebook è un ottimo strumento per tenersi in contatto con gli amici ed anche con persone che non si incontrano mai.
Come per ogni social network però è anche possibile bloccare una persona ed impedirgli di comunicare con noi per sempre, almeno fino a che essa non venga sbloccata.
Bloccare una persona su Facebook significa impedirgli di contattarci, metterla assolutamente in silenzio senza alcuna possibilità di rimanere in contatto con noi e di vedere quello che facciamo.
Se si hanno persone con cui veramente non si vuol può avere nulla a che fare, si può bloccare un contatto su Facebook in molti modi diversi.
Ma cosa significa bloccare un account su Facebook?
In questo articolo vediamo come bloccare un contatto e quali sono le conseguenze per questa persona.
Continua a leggere

Vai alla notizia

Il look trasandato della studentessa sotto esame: una strategia … – CorriereUniv.it


CorriereUniv.it
Il look trasandato della studentessa sotto esame: una strategia
CorriereUniv.it
“Occhiali, viso pallido, fascia per capelli, mollettoni?: addio tacchi, trucchi e vestitini fashion. Niente feste e La pagina Facebook “Look da studentessa sotto esame“, con 52.500 mi piace, ha chiesto alle studentesse italiane: “Come vi presentate

Vai alla notizia

Vuoi essere un ricercatore di successo? Fatti tanti amici su FacebookIl Fatto Quotidiano

Vuoi essere un ricercatore di successo? Fatti tanti amici su Facebook
Il Fatto Quotidiano
Con il dichiarato intento di rendere impossibili trucchi e magheggi è iniziata così una fioritura di criteri di valutazione “oggettivi?, tesi a misurare la qualità delle pubblicazioni scientifiche con dei semplici numeri. L'idea appare geniale: per

Vai alla notizia

Candy Crush Saga: i trucchi per il gioco più dolce del momentoExcite Italia


Excite Italia
Candy Crush Saga: i trucchi per il gioco più dolce del momento
Excite Italia
Ha invaso Smartphone, Tablet e persino Facebook, è divertente ed è il gioco più dolce del momento: Candy Crush Saga continua a spopolare tra tutti gli appassionati di rompicapi e puzzle games. Ma quali sono i trucchi per riuscire ad avere un numero

Vai alla notizia

Fakebook contro i typosquatter: risarcimento di 3 milioni di dollari

Il fenomeno dei domini falsi colpisce anche Facebook, ma il social network riesce a ottenere un cospicuo risarcimento.

Sarà capitato praticamente a tutti di finire almeno una volta su un sito che non si voleva visitare, semplicemente sbagliando a digitare una lettera all’interno del dominio di turno, come per esempio potrebbe accadere andando su faceboko.com, fadebook.com e così via.

Proprio quest’ultimo caso, però, è stato intercettato dalle autorità americane, che hanno duramente colpito i creatori del portale col dominio storpiato, riconoscendo anche un cospicuo risarcimento a Facebook. Un totale di 2,8 milioni di dollari è infatti quanto dovranno pagare i creatori di Fakebook intenzionati a sfruttare la popolarità del social network per il proprio tornaconto.

Typosquatting

Il fenomeno dipinto poco fa è ormai una prassi consolidata all’interno della rete, e non ha caso ha un nome ben preciso: typosquatting. Negli Stati Uniti, la pratica è stata resa illegale dal Anticybersquatting Consumer Protection Act (ACPA) già a partire dal 1999. Nella sentenza emessa ieri, un giudice americano ha così deciso di riconoscere a Facebook i danni legati all’uso non lecito di oltre 100 domini, tra i quali quelli riportati a inizio post e altri un popiù fantasiosi come facebookfreezer.com e wwwfacelook.com.

L’ACPA fissa come tetto per i danni da typosquatting la cifra di 100.000$, ma l’ammontare reale dalla multa dipende da diversi fattori, tra i quali il modo in cui il dominio è stato usato e il fine per il quale la storpiatura del nome più famoso è stata effettuata.

La sentenza

Di seguito, per i più curiosi, la sentenza integrale:

Via | Theverge.com

Vai alla notizia

Sentimenti telematici? – Luuk Magazine


Luuk Magazine
Sentimenti telematici?
Luuk Magazine
Mentre ti trucchi suona il cellulare, fai colazione e intanto leggi una mail. Dai una scorsa al giornale – e il piacere di sfogliare le pagine? Oramai seduti in un bar dall'altra parte del mondo pensiamo ai familiari a casa. Ora basta inviare una

Vai alla notizia

Come i social media cambiano il modo di giocare onlineTrading Online Free

Come i social media cambiano il modo di giocare online
Trading Online Free
L'universo dei giochi online è mutato profondamente con l'avvento e la crescita delle varie piattaforme social, nonché con l'incremento del numero di utenti che adoperano questi strumenti per condividere informazioni e, perchè no, trucchi dei propri

Vai alla notizia

Facebook in crisi, sei milioni di visitatori in meno negli USA (in Italia, però, è delirio)

FacebookSei milioni di utenti in meno per Facebook, e non in un anno. La piattaforma di statistiche Socialbakers ha come punto di riferimento i singoli mesi e non fa presagire nulla di buono, anche perché pure la media mensile degli utenti del Regno Unito è diminuita di un milione e mezzo. Non è un buon segno, perché USA e UK sono stati i primi ad accogliere positivamente la trovata di Mark Zuckerberg, che, intanto, ha dovuto rinunciare ai suoi due milioni di dollari per recuperare economicamente il flop chiamato Facebook Home.

C’è un alto tasso di disaffezione nei confronti del social network, e non perché il team abbia sbagliato qualcosa: gran parte degli utenti, infatti, vuole sperimentare servizi nuovi e ancora più appaganti.

Negli Usa e nel Regno Unitoha spiegato a Guardian l’esperto di nuovi media, Ian Maudela maggior parte di chi voleva iscriversi a Facebook lo ha già fatto. Sta subentrando il fattore noia, adesso le persone vogliono provare qualcosa di nuovo“.

Facebook è destinato a morire?

Lo scenario ipotizzato, insomma, non è affatto positivo. In Italia, per fortuna, la situazione è completamente diversa, perché si è assistito a un aumento deimi piacee dei tag pari a 1,5%. Sembra davvero strano ipotizzare la morte del social network, come qualcuno aveva fatto diverso tempo fa: Facebook ha consentito la nascita di nuovi rapporti; è in grado di intrattenere l’utenza e non è un azzardo dire che ormai fa parte del DNA delle nuove (e pure vecchie, in alcuni casi) generazioni: non sono un potroppo affrettate considerazioni del genere, soprattutto a fronte delle sorprese che Zuckerberg potrebbe riservarci?

Vai alla notizia

Ma perché fotografiamo? …ossia: può la fotografia esistere fuori … – Citta della Spezia

Ma perché fotografiamo? …ossia: può la fotografia esistere fuori
Citta della Spezia
la foto con più “mi piace? non è la foto che più piace al mondo ma la foto che più “piace? tra quelle pubblicate su Facebook. 3 – I “mi piace? sono messi Forse alcune tecniche o trucchi sono più adatti a colpire lo sguardo? 5 – esistono tecniche

Vai alla notizia

click here | http://circus-project.org/